Archivi tag: ambulanza

SOCCORSO UN UOMO RIMASTO SCHIACCIATO DAL TRATTORE

SOCCORSO UN UOMO RIMASTO SCHIACCIATO DAL TRATTORE

E’ stato elitrasportato il codice rosso al Civile di Brescia il 40enne che questa mattina stava lavorando in un’azienda agricola di Iseo, in via Silvio Bonomelli, per preparare la vendemmia. L’uomo, che era uscito di casa circa un’ora prima venissero chiamati i soccorsi, è rimasto schiacciato sotto il trattore che stava utilizzando. A preoccuparsi non vedendolo rincasare e non avendo sue notizie i familiari, che lo hanno trovato schiacciato e hanno allertato il 112.

Sul posto la Croce rossa di Iseo e i Vigili del fuoco di Brescia e Sale Marasino lo hanno liberato dalla morsa del mezzo pesante per poi caricarlo sull’elisoccorso diretto al Civile. Ha riportato gravi lesioni e fratture multiple, ma stando alle prime informazioni sarebbe sempre rimasto cosciente. Per ricostruire i particolari di quanto avvenuto questa mattina indagano i carabinieiri della Stazione di Iseo, raggiunti anche dalla Polizia Locale e dai tecnici di Ats.

Fonte: www.primabrescia.it

 

INCIDENTE STRADALE NELLA GALLERIA SAN CARLO

INCIDENTE STRADALE NELLA GALLERIA SAN CARLO

incidente stradale in galleria a marone - vigili del fuoco sale marasino

 

Un incidente ha paralizzato la circolazione venerdì, in un orario di punta in cui, oltre ai pendolari, anche molti turisti si stavano spostando dal Sebino e dalla Vallecamonica.

Fortunatamente le persone coinvolte nello schianto non sono in pericolo di vita. Tutto è accaduto nella galleria San Carlo, lungo la sp 510 all’altezza di Marone, dove, attorno alle 18:30, due moto e un’auto sono entrate in collisione.

In particolare un maxi scooter diretto verso Iseo si è scontrato con una Volvo che procedeva dal senso opposto di marcia. Il 19enne di Desenzano in sella alla due ruote è finito a terra. Non bastasse, dietro allo scooter sopraggiungeva una moto, condotta da un 20enne di Brescia, che a sua volta, nel tentativo di evitare l’impatto con l’auto, è scivolato sull’asfalto.

A preoccupare i soccorritori, intervenuti nel tunnel in codice rosso, erano i due giovani centauri. Come detto le loro condizioni si sono rivelate meno gravi di quanto era sembrato in un primo momento. Sul posto le ambulanze della Croce blu di Lovere e dei volontari di Santa Maria Assunta di Pisogne, oltre all’elisoccorso, che ha trasportato al Civile di Brescia un ferito 19enne: la sua prognosi è di pochi giorni. Medicato e subito dimesso all’ospedale di Iseo il 20enne.

Sul posto, oltre ai Vigili del fuoco di Sale Marasino e Darfo Boario Terme, che hanno messo in sicurezza la tratto e bonificato il manto stradale, la Polizia stradale, che ha eseguito i rilievi e regolato la circolazione.

Lunghe code si sono formate in entrambi i sensi di marcia e soltanto attorno alle 21:00 le auto hanno potuto tornare a circolare normalmente sulla provinciale. Nel frattempo il traffico si è riversato sulla litoranea creando ingorghi nei centri abitati del Sebino.

 

FONTE: www.vocecamuna.it

INCIDENTE STRADALE IN GALLERIA

INCIDENTE STRADALE IN GALLERIA

 

Spaventoso incidente a Sale Marasino: in ospedale una rovatese

Spaventoso incidente a Sale Marasino: in ospedale una rovatese

incidente stradale sale marasino vigili del fuoco

La chiamata ai soccorsi è arrivata in codice rosso alle 21.20 dalla provinciale rivierasca che collega Sulzano a Marone. L’incidente è avvenuto poco distante dal centro del paese lacustre e subito sul posto si sono precipitati i soccorritori di Sale con ambulanza e auto medica, i carabinieri del Radiomobile di Chiari per i rilievi e i Vigili del fuoco di Sale Marasino, che hanno il distaccamento proprio a Sale, per mettere in sicurezza i veicoli.

Stando alle prime ricostruzioni delle Forze dell’ordine e ai dati forniti da Areu, l’Azienda regionale emergenza urgenza, inizialmente le condizoni dei feriti sembravano gravi: una delle due auto, infatti, a causa dello schianto si è ribaltata. Coinvolte due autovetture e cinque persone di 22, 26, 27, 55 anni e un bambino di 8.

Ad avere la peggio è stata la 55enne di Rovato, che si stava dirigendo verso Iseo. Il suo veicolo, dopo lo scontro, si è ribaltato e i Vigili del fuoco hanno dovuto estrarla dalle lamiere. Sull’altra auto invece c’erano i ventenni e il bambino.

Fonte: www.bresciasettegiorni.it

Incidente in via Roma a Iseo


GUTE-URLS

Wordpress is loading infos from bresciasettegiorni

Please wait for API server guteurls.de to collect data from
bresciasettegiorni.it/cronaca/incide...

Incidente in via Roma a Iseo

Fortunatamente nessuno è rimasto gravemente ferito.

 

Incidente in via Roma a Iseo, proprio fuori dalla Polizia Stradale. Due le auto coinvolte, ma fortunatamente non ci sono feriti gravi.

Incidente in via Roma a Iseo

La chiamata ai soccorsi è partita poco dopo le 11. In via Roma, proprio davanti alla stazione della Polizia stradale si sono scontrate due auto. Probabilmente una delle due stava per uscire dal parcheggio e si  trattata di una mancata precedenza. Sono rimasti coinvolti nel sinistro una ragazza di vent’anni e un uomo di mezza età. Oltre alle ambulanze dei volontari di Adro e la Croce rossa di Iseo, sul posto sono poi giunti anche i carabinieri di Iseo, la Polizia locale e i Vigili del fuoco di Sale Marasino. La giovane classe 1998, di Capriolo, è scesa dall’auto da sola, visibilmente spaventata, ma apparentemente illesa. Poco dopo è giunta anche una terza ambulanza, del Basso Sebino.

La circolazione rallentata, sta pian piano tornando alla normalità.

Fonte: www.bresciasettegiorni.it

ALTRE IMMAGINI ALL’INTERNO DEL LINK

 

REAS , IL SALONE DELL’EMERGENZA

REAS , IL SALONE DELL’EMERGENZA

REAS VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO

Dal 5 al 7 ottobre il Centro fiera di Montichiari tornerà ad ospitare Reas il salone internazionale dell’emergenza, di protezione civile, primo soccorso e antincendio. Formazione continua e internazionalizzazione sono le parole chiave di questa nuova edizione, che festeggia i vent’anni con un traguardo importante: essere diventata la prima fiera del settore a ottenere la qualifica di internazionale.

«Coordinare le forze e continuare a migliorare le modalità di intervento in caso di calamità è fondamentale. L’Italia, per la grande capacità gestionale delle emergenze, è un esempio apprezzato nel mondo. Proprio per questo la connotazione internazionale ci fa ragionare su scala europea, coinvolgendo partner internazionali fino a creare una rete sicura e cooperativa.

Prima fra tutte la partnership con la fiera di Hannover, con un aumento di visitatori e addetti dai lavori da tutto il continente» dichiara il presidente del Centro fiera, Germano Giancearli.

Seminari, laboratori, esercitazioni e dimostrazioni operative

Tre giorni di seminari, laboratori, esercitazioni e dimostrazioni operative sul campo per dare spazio e risalto a tutte le realtà che operano continuamente sul territorio bresciano e non solo con enti, istituzioni e volontari.

Un punto d’incontro, Reas, capace di riunire e canalizzare tutte le risorse di Brescia e provincia con l’obiettivo concreto di migliorare la sicurezza degli abitanti, il primo soccorso e la gestione delle emergenze in tutti i dettagli.

Fonte: www.giornaledibrescia.it

‘NA VITA SULL’AMBULANZA

‘NA VITA SULL’AMBULANZA

‘NA VITA SULL’AMBULANZA

Un divertente omaggio al mondo del volontariato sul fronte del soccorso sanitario d’urgenza. L’universo variegato di quelle che un tempo si chiamavano le autolettighe rivive nella sua quotidianità nel video e nel testo proposti da Pier Cinelli.

RINGRAZIAMENTI PIERGIORGIO CINELLI VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO

 

 

 

Incidente in Galleria a Iseo

Incidente in Galleria a Iseo

La nottata è iniziata con un incidente a Iseo attorno alle 23. Non si conoscono le modalità, quel che per ora è dato sapere è che a bordo c’era un 52enne soccorso dalla Croce rossa di Palazzolo, automedica di Bergamo e che sono stati allartati anche i Vigili del fuoco e la Polizia Stradale. Sembrerebbe che l’uomo non sia stato trasportato nessun pronto soccorso.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

FONTE: www.bresciasettegiorni.it


VEDI ANCHE:

 

GALLERIA ISEO, TAMPONAMENTO A CATENA

INCIDENTE IN GALLERIA ISEO IL QUARTO IN 8 GIORNI

SCHIANTO IN GALLERIA MUORE 19ENNE

INCIDENTE NELLA GALLERIA COVELO

SCHIANTO FRONTALE A ERBUSCO

SCHIANTO FRONTALE NELLA TRENTAPASSI

Iseo, incidente in galleria Montecolo

Iseo, incidente in galleria Montecolo

Tra Iseo e Provaglio, per lo scontro con un ostacolo.

Sono state coinvolte due persone. Questo è quanto sappiamo dell’incidente avvenuto ieri sera prima delle 23.30 (orario in cui sono stati allertati i soccorsi), in galleria Montecolo. Tra Provaglio e Iseo un’auto si è schiantata contro un ostacolo, allertanto i Vigili del Fuoco e la Stradale.

Il codice di chiamata era rosso, ma non abbiamo ulteriori notizie per certificare lo stato di salute delle persone coinvolte.

FONTE: www.bresciasettegiorni.it


VEDI ANCHE:

GALLERIA ISEO, TAMPONAMENTO A CATENA

INCIDENTE IN GALLERIA ISEO IL QUARTO IN 8 GIORNI

SCHIANTO IN GALLERIA MUORE 19ENNE

INCIDENTE NELLA GALLERIA COVELO

SCHIANTO FRONTALE A ERBUSCO

SCHIANTO FRONTALE NELLA TRENTAPASSI

 

Una «flotta» per un lago sicuro In acqua la Guardia di Finanza

Una «flotta» per un lago sicuro In acqua la Guardia di Finanza

Grosse novità per la sicurezza sul lago d’Iseo. Dalla prossima estate sul Sebino opererà anche una navetta della Guardia di Finanza, oltre a quella dei carabinieri – con le stazioni nei porti di Iseo e Predore – alla pilotina della Polizia provinciale, alle imbarcazioni del 118 a Carzano e nel Basso Sebino e quella dei Vigili del fuoco.

Una vera e propria «flotta», che si rinforza a porre fine all’epoca in cui i mezzi nautici di controllo e di soccorso erano scarsi «UN’ARMA in più per garantire la tranquillità di bagnanti, natanti e più in generale di chi usufruisce delle strutture balneari e delle spiagge – ha spiegato Alessio Rinaldi, sindaco di Marone-: più si è, e meglio sarà per tutti.

Il protocollo d’intesa dovrà coordinare le forze in campo e gestirle al meglio. Vorrei ricordare che il territorio di Marone ha il triste primato di morti nel lago, 8 negli ultimi 4 anni».

Non è ancora stata fornita una data per l’attivazione della motovedetta della Guardia di Finanza: quello che c’è di certo è che sono state trovate le risorse per farlo. Il protocollo verrà firmato al più presto da tutte le parti in causa.

IN PREFETTURA, intanto, è stato attivato un «Tavolo» che ha visto protagonisti, oltre al prefetto di Brescia Annunziato Vardè, anche i sindaci della sponda bresciana, l’Autorità di bacino e i referenti per le forze dell’ordine, dei Vigili del fuoco, della Guardia di finanza, della Guardia costiera e dell’Areu che gestisce le situazioni di soccorso.

Si è parlato, in modo particolare, di prevenzione e di coordinamento: l’obiettivo infatti è quello di dare vita proprio a uno speciale Protocollo d’intesa, per coordinare al meglio le forze in campo nel sistema di sicurezza.

«Dopo i tragici episodi dell’estate scorsa – ha commentato Alessio Rinaldi – con tre persone annegate nel lago, due delle quali a Marone, si è deciso di stipulare un patto per la sicurezza. Servono infatti azioni e iniziative per evitare i rischi e le situazioni di criticità».

IL TAVOLO sarà coordinato dalla Prefettura ma, come sottolineato da Paola Pezzotti, nella duplice veste di sindaco di Sulzano e presidente della Comunità montana sebina e sindaco di Sulzano, «il tutto è nato da una nostra richiesta.

Adesso è necessario fare sistema e lavorare per migliorare in vista della stagione che presumibilmente porterà nel nostro territorio migliaia di turisti e visitatori.

Verranno certamente coinvolti nel progetto tutti gli enti e le associazioni di volontariato che operano sull’area sebina. Il modello da seguire potrebbe essere quello vigente sul lago di Garda»

FONTE: WWW.BRESCIAOGGI.IT