Archivi categoria: NOTIZIE

5X1000

5X1000

5x1000 vigili del fuoco sale marasino

Destina il tuo 5×1000 all’associazione “AMICI DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DEL SEBINO” scrivendo il nostro codice fiscale nella tua prossima dichiarazione dei redditi, con il 730 o il Modello Unico, basta inserire nella casella “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative…” la tua firma e il codice fiscale 98142270176 .

PER MAGGIORI INFO LE TROVI NELL’AREA 5X1000 DEL NOSTRO SITO http://www.vvfsalemarasino.com/5×1000/

I 4 ZAMPE ALLA RSA ZIROTTI

I 4 ZAMPE ALLA RSA ZIROTTI

vigili del fuoco sale marasino

Nella giornata di Lunedi 25 febbraio, la nostra associazione, “amici dei vigili del fuoco volontari del Sebino”, grazie al prezioso aiuto dei due tesserati, Dario e Alessandra ed ai loro affettuosi cani, hanno ripreso le giornate di gioco con gli ospiti dell’RSA Zirotti di Sale Marasino.

Durante la mattinata, cani ed anziani hanno giocato con il lancio della pallina e si sono scambiati affettuose coccole. Il labrador Meghy, il border colli Sem e il meticcio Peper, sono stati felicissimi di aver ripreso queste visite, sentimento ricambiato appieno anche dagli ospiti della struttura.

Come sempre un caloroso GRAZIE al personale della RSA .

I 4 ZAMPE ALLA RSA ZIROTTI

vigili del fuoco sale marasino
vigili del fuoco sale marasino
vigili del fuoco sale marasino
vigili del fuoco sale marasino
vigili del fuoco sale marasino
vigili del fuoco sale marasino
vigili del fuoco sale marasino
vigili del fuoco sale marasino

I Vigili del fuoco salgono in cattedra alla facoltà di Ingegneria


GUTE-URLS

Wordpress is loading infos from giornaledibrescia

Please wait for API server guteurls.de to collect data from
www.giornaledibrescia.it/rubriche/scuol...

I Vigili del fuoco salgono in cattedra alla facoltà di Ingegneria di Brescia

Dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Brescia arrivano buone notizie sul fronte della prevenzione degli incendi. Il secondo semestre si apre, infatti, con una nuova collaborazione istituzionalenel segno della sicurezza e della prevenzione.

Il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Agatino Carrolo è il responsabile del corso «Rischio di incendio: valutazione, protezione e prevenzione», inserito nel programma dei corsi di laurea di area ingegneristica di primo e secondo livello. Ventotto ore, a libera scelta degli studenti di tutti i corsi di studio, ma di particolare interesse per il ramo Gestionale e Civile.

Una nuova partnership, dunque, che mette in stretta relazione «una grande società di ingegneria», così è definito il Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, e il mondo accademico che si affaccia all’approfondimento di un tema fondamentale oggi, una delle sfide più urgenti, la sicurezza.

«L’argomento – ha precisato il rettore, Maurizio Tira – è leader per chi si sta preparando ad affrontare la professione con gli strumenti indispensabili per tutelare persone e beni. In un paese poi, come il nostro, che è al top nella gestione delle emergenze, ma ancora carente nella prevenzione».

«Il corso è espressamente consigliato per la laurea magistrale in Ingegneria gestionale – hanno puntualizzato Rodolfo Faglia, direttore Dipartimento di Ingegneria meccanica e industriale e Giorgio Donzella, presidente del Consiglio di corso di studio aggregato di Ingegneria industriale -. Iniziato in questi giorni, terminerà a giugno la sua fase sperimentale che ci piacerebbe venisse istituzionalizzata in futuro. L’Università deve giocare un ruolo attivo nel processo di cambiamento e di aumento della competitività consapevole che la sicurezza e la prevenzione sono armi fondamentali per lo sviluppo di nuove tecnologie e l’evoluzione dei processi industriali»

Il comandante Carrolo, laureato in Ingegneria civile a Catania, in passato ha insegnato materie relative alla sicurezza antincendio nei master dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

FONTE: www.giornaledibrescia.it

SPIEDO ASSOCIATIVO

SPIEDO ASSOCIATIVO

Da stasera sono aperte le iscrizioni per lo spiedo di Domenica 10/03/2019
Presso il Distaccamento di Sale Marasino via Roma 49.
“ il ricavato del pranzo verrà utilizzato per l’acquisto di nuove attrezzature, da donare ai nostri vigili “
Solo assieme possiamo continuare a raggiungere grandi risultati.

Prenotazione obbligatoria entro 7 Marzo:

Emanuele 3381065425

Simone      388040967

Spiedo             20,00 euro

Menu bimbi 12,00 euro

 

SPIEDO ASSOCIATIVO VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO

PORTE APERTE AL NUE 112

PORTE APERTE AL NUE 112

Il 112 apre le porte ai cittadini. Lunedì 11 febbraio2019, giorno che la Commissione Europea ha individuato come 112 day in tutta Europa, le centrali 112 di Milano, Varese e Brescia accolgono i visitatori.

Ci sarà anche una  diretta Facebook, dalla centrale di Milano

I NOSTRI AUGURI NELLE RSA

I NOSTRI AUGURI NELLE RSA

RSA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO

 

Come ormai da tradizione, l’associazione Amici dei vigili de fuoco volontari del Sebino e il distaccamento dei vigili del Fuoco hanno voluto augurare i migliori auguri per un sereno Natale e felice anno nuovo agli ospiti delle RSA  Girelli  di Marone, Cacciamatta di Iseo e Zirotti di  Sale Marasino.

Come di consuetudine Babbo Natale è stato aiutato dai Vigili del Fuoco di Sale Marasino per distribuire un piccolo pensiero a tutti gli ospiti delle RSA.

Un grosso ringraziamento al personale delle strutture e alla Croce Rossa Italiana di Iseo che ci ha accompagnato durante la visita al Caccaimatta di Iseo.

Ecco alcuni momenti di queste giornate.

I NOSTRI AUGURI NELLE RSA

VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
rsa
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
IMG-20181221-WA0009
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO

SANTA BARBARA

SANTA BARBARA

SANTA BARBARA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO

Nella giornata odierna si è celebrata Santa Barbara, protettrice  dei vigili del fuoco.

E’ stato un momento di festa, di condivisione e di bilancio dell’andamento annuale del distaccamento, resoconto assai positivo. Il primo ringraziamento va ad ogni vigile che permette di tenere vivo il distaccamento, certo è che tutto questo non potrebbe essere possibile senza il supporto di famiglie, amministrazioni comunali, enti locali e funzionari del comando di Brescia. Quindi un enorme grazie a tutti quelli che hanno celebrato con noi questa giornata dedicata alla nostra patrona.

SANTA BARBARA 2018

SANTA BARBARA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
SANTA BARBARA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
SANTA BARBARA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
SANTA BARBARA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
SANTA BARBARA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
SANTA BARBARA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO
SANTA BARBARA VIGILI DEL FUOCO SALE MARASINO

SANTA BARBARA 2018 – DOMANI DOMENICA 9 SI FESTEGGIA A SALE MARASINO

SANTA BARBARA 2018 – DOMENICA 9 SI FESTEGGIA A SALE MARASINO

vigili del fuoco sale marasino santa barbara

Martedi 4, presso il comando provinciale di Brescia si è festeggiata la Santa Patrona dei vigili del fuoco. Domani, anche il distaccamento volontario di Sale Marasino, renderà omaggio a Santa Barbara.

Alle ore 11,00 presso la Parrocchiale San Zenone di Sale Marasino si celebrerà la Santa Messa con tutto il personale  e le loro famiglie per onorare la nostra Santa protettrice.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla funzione eucaristica

SANTA BARBARA 2018

Il resoconto dell’anno 2018 in tutta la provincia Bresciana

Oltre ottomila volte sull’emergenza. Per l’esattezza, 8.830. Tanti sono stati nell’anno che volge al termine gli interventi che hanno visto il personale dei Vigli del Fuoco di Brescia in azione, negli scenari più vari, ricordati nel suo intervento dal comandante provinciale Agatino Carrolo in occasione della celebrazione di Santa Barbara, patrona dei pompieri.

Una giornata aperta, al comando di via Scuole, dalla deposizione di una corona d’alloro alla stele che ricorda i vvf bresciani caduti in servizio, cui nell’arco del 2018 si sono aggiunti in tutta Italia quattro colleghi. Quindi la Messa celebrata dal Vescovo di Brescia, Pierantonio Tremolada.

«Un punto di riferimento per tutti i cittadini», così il comandante ha definito il Corpo nazionale, ripercorrendo i principali interventi che hanno impegnato il personale permanente e quello dei distaccamenti volontari del territorio provinciale.

Dal tragico rogo dell’autocisterna in A21, che nel gennaio scorso costò sei vite umane, al terribile rogo della Sil di Lumezzane che impegnò sessanta uomini per 24 ore, senza trascurare le decine di incidenti o le microcalamità legate al maltempo delle scorse settimane. Ma il comandante Carrolo ha voluto soffermarsi in particolare anche sulle ricerche di Iuschra che per settimane hanno visto in prima linea gli uomini del comando in un’attività altamente specialistica. Ma l’opera dei vvf bresciani e degli usar in particolare li ha visti spingersi ben oltre i confini provinciali: il pensiero è andato alla terribile esplosione dell’autocisterna di Borgo Panigale e il crollo del Ponte Morandi di Genova.

Il tutto a fronte delle gravi carenze di organico che nel corso dell’anno si sono fatte ancora più pesanti. Fuori programma, il saluto e il caloroso applauso alla piccola Martina Galasso, la bimba di Esine vincitrice dello Zecchino d’Oro, figlia del vigile esperto Cristiano Galasso, poi tra i premiati nella consegna delle benemerenze seguite all’intervento di Carrolo.

A chiudere le celebrazioni un breve saggio sul piazzale del castello di manovra dell’impiego dei droni da parte dei vvf, strumenti rivelatisi quantomai utili per acquisire informazioni dal cielo durante numerose tipologie di interventi d’emergenza.

FONTE : www.giornaledibrescia.it

Treno travolge auto sui binari, paura a Corte Franca

Treno travolge auto sui binari, paura a Corte Franca

L’allarme è scattato poco prima delle 20 all’altezza della stazione di Borgonato-Adro, terra di Corte Franca. Secondo le prime informazioni raccolte, un treno della linea Brescia-Iseo-Edolo ha travolto un’auto che per ragioni ancora al vaglio della Polfer si trovava sui binari.

Molti gli aspetti da chiarire della vicenda: a bordo della vettura infatti non era presente alcuna persona al momento dell’arrivo dei soccorritori intervenuti con diversi mezzi sanitari.

Sul posto, i Vigili del Fuoco di Sale Marasino e Brescia che stanno operando alla luce delle fotoelettriche: il convoglio che ha travolto la vettura era diretto a Edolo ed era verosimilmente l’ultimo in transito della giornata. Nessun intralcio per i treni diretti verso Brescia che hanno proseguito regolarmente il servizio.

La vettura, una vecchia Renault con un seggiolino da bebé a bordo, è stata sventrata dall’impatto con il locomotore, che l’avrebbe trascinata per svariate decine di metri.

Fonte: www.giornaledibrescia.it

Altre fotografie all’interno del link

Vigili del Fuoco volontari: assegnati 700.000 euro di finanziamenti a fondo perduto

Vigili del Fuoco Volontari: assegnati 700.000 euro di finanziamenti a fondo perduto

L’assessore regionale Foroni: “Sono contributi per migliorare la capacità e la tempestività di intervento”

Sono stati assegnati ieri i 700.000 euro di finanziamenti a fondo perduto stanziati da Regione Lombardia, su proposta dell’assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni, per migliorare le dotazioni dei 1.600 Vigili del Fuoco Volontari operanti sul territorio lombardo.

AMMESSE 52 DOMANDE DA 49 ASSOCIAZIONI ONLUS E APS

Il bando, che si è chiuso il 17 settembre, era riservato alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus) e alle Associazioni di promozione sociale (Aps) che hanno tra le loro finalità statutarie il sostegno a uno o più distaccamenti volontari del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco sul territorio lombardo, sede legale e operativa in Lombardia e che sono iscritte all’elenco regionale. Sono state presentate complessivamente 52 domande ammissibili da parte di 49 Onlus e Aps, che sono state finanziate in toto o in parte.

VOLONTARI PATRIMONIO UNICO DELLE COMUNITA’ 

“Con questo stanziamento, che si aggiunge ai 500.000 euro già erogati nel 2017, Regione Lombardia raggiunge la cifra di 1 milione e 200 mila euro di contributi a sostegno delle attività dei distaccamenti volontari della cui importanza siamo profondamente convinti – ha commentato l’assessore Foroni – La presenza capillare dei pompieri volontari sul territorio e la loro conoscenza approfondita delle zone dove operano sono infatti un patrimonio unico ed irrinunciabile per rispondere nel migliore dei modi alle emergenze. Abbiamo contribuito ancora una volta a migliorarne la qualità e la tempestività negli interventi di soccorso urgente, a salvaguardia di tutti i cittadini. Abbiamo mantenuto quanto promesso in campagna elettorale, ossia maggior sostegno e aiuto a questa splendida realtà che sono i volontari VdF”.

ENTRO DICEMBRE L’ACQUISTO DEI MEZZI 

Le 49 associazioni beneficiarie del contributo regionale avranno tempo fino alla fine del 2018 per acquistare i mezzi e gli strumenti oggetto della domanda presentata: radio portatili; cerca-persone; motoseghe, elettropompe, torri faro, cercafughe, multigas, mezzi di soccorso, navigatori satellitari,  termocamere, motoventilatori, elettroventilatori, gruppi soccorso idraulico e a batteria, gruppi pneumatici da sollevamento, pedane di soccorso mezzi pesanti.

BRESCIA IN TESTA CON 17 DOMANDE AMMESSE

A fare la parte del leone, la provincia di Brescia (dove sono concentrati la maggior parte dei distaccamenti volontari): 17 infatti le domande ammesse e finanziate da Regione Lombardia. A seguire, la provincia di Como con 7, Milano 6, Monza 5, Pavia 4, Bergamo e Lecco 3 ciascuna, Sondrio Varese e Lodi 2, Mantova 1.
Fonte: www.bresciatoday.it